Il fungo Ganoderma, detto anche Reishi, è utilizzato fin dai tempi antichi nella medicina tradizionale giapponese per contrastare diverse problematiche, tra cui anche l’allergia. Come confermato dalle ricerche scientifiche, l’estratto di Ganoderma è in grado di apportare numerosi benefici alla salute, tanto che l’effetto viene paragonato a quello di un farmaco. Il vantaggio, però, è che il fungo Reishi è un rimedio naturale in grado di rafforzare tutto l’organismo.

Nel caso delle allergie, che mettono in ginocchio milioni di italiani ogni anno, le proprietà officinali del Ganoderma, che giocano un ruolo fondamentale, sono legate alla presenza degli acidi oleici. Questi ultimi sono in grado di contrastare le allergie, poichè sono in grado di ridurre la produzione di istamina, che è un composto di azoto che funge come interruttore scatenando reazioni infiammatorie, ovvero dando origine ai sintomi dell’allergia. L’istamina è contenuta in tanti elementi ed in alcuni cibi si può manifestare un particolare rilascio della molecola (cibi istamino-liberatori), che può scatenare reazioni allergiche importanti, andando ad innescare i meccanismi infiammatori del sistema immunitario. Esistono, però, delle sostanze in grado di ridurre in modo notevole l’effetto dell’istamina, come, per l’appunto, gli acidi oleici. Ovviamente, quando si identifica una fonte di allergia, è necessario evitare l’elemento in questione, ma talvolta questo non è possibile, basti pensare all’allergia ai pollini, agli acari della polvere, alle graminacee e così via.

Cos’è l’allergia e come il fungo Reishi inibisce le reazioni allergiche

L’allergia è una reazione di difesa nei confronti di un elemento, che il sistema immunitario identifica come pericoloso. Per questa ragione, la minaccia viene combattuta dal corpo dando origine a riniti, asma, orticaria ed altre infiammazioni. Proprio come una macchinario sofisticato, l’essere umano mette in moto una serie di reazioni per contrastare l’agente che ritiene pericoloso. Quando, però, questo elemento non rappresenta una vera e propria minaccia (es. virus), si parla di allergia. La “benzina” che mette in modo il meccanismo di difesa è l’istamina, che se è presente in eccesso può compromettere il sistema dando origine a reazioni allergiche ed infiammatorie anche quando non ve ne è oggettivamente bisogno.

Per prevenire l’allergia, quindi, si può assumere costantemente un inibitore dell’istamina, che si trova in forma naturale nel fungo Ganoderma. Gli acidi oleici contenuti nell’estratto di Reishi, che fanno parte della famiglia degli Omega-9, sono dei potenti antiallergici proprio perchè agiscono bloccando l’istamina e dunque tutte le reazioni infiammatorie ed i sintomi dell’allergia che si manifesterebbero con la sua attivazione. La soluzione ideale, oltre ad assumere costantemente un estratto naturale di Ganoderma, è quella di limitare l’assunzione dei cibi contenenti alti livelli di istamina, andando così a bilanciare una dieta preventiva con un potente inibitore. Proprio per le sue caratteristiche e per la sua efficacia, il fungo Reishi viene spesso definito miracoloso, poiché la sua forte azione è del tutto naturale e quindi non presenta le controindicazioni tipiche dei farmaci. L’acido oleico, che inoltre regola la respirazione cellulare, è infatti presente in natura e deriva da elementi vegetali ed in buona quantità nel fungo Ganoderma. Oltre agli Omega-9, il Reishi contiene peptidi LZ-8, che vengono definiti antiallergici. Riducendo l’istamina e andando a stimolare positivamente ed in modo funzionale il sistema immunitario tramite i peptidi LZ-8, l’efficacia del Reishi permette di svolgere una notevole prevenzione, soprattutto nei confronti dell’allergia stagionale.

Il Ganoderma contiene poi degli elementi aggiuntivi che si rivelano anch’essi molto utili nel contrastare i sintomi delle allergie. La ricerca scientifica ha evidenziato che, tra i benefici del Ganoderma vi sono proprietà antinfiammatorie, preventive della bronchite e mucolitiche.

Se volete trovare altre info sul Ganoderma Lucidum visitate questo nuovo portale ganodermalucidum.it


read more

Buongiorno a tutti Carissimi Amici ,

causa lavoro mi sono assentata un attimo dal blog e da facebook, per farmi perdonare vorrei mettere alla vostra attenzione un recente studio Americano  effettuato dal Dipartimento di Pediatria , Jaffe Food Allergy Institute, Icahn School of Medicine at Mount Sinai, New York,Divisione di Gastroenterologia ; Lo studio effettuato che vi metto tradotto qui sotto in parole che tutti possa comprendere , mette alla luce lo straordinario beneficio dei Triterpeni dell’ estratto di Ganoderma che hanno un eccellente funzione anti infiammatoria per chi è affetto dal morbo di Crohn, ma vediamo più nel dettaglio.

Cosa è il morbo di Crohn ?

Conosciuta come enterite regionale, è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino (MICI) che può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, dalla bocca all’ano, provocando una vasta gamma di sintomi  quali : dolori addominali, diarrea (che può anche essere ematica se l’infiammazione è importante), vomito , perdita di peso, ma può anche causare complicazioni in altri organi e apparati, come eruzioni cutanee, artriti, infiammazione degli occhi, stanchezza e mancanza di concentrazione.

Come agiscono i Triterpeni del Ganoderma ?

Ecco lo Studio consultabile in lingua Orginale qui : https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25993687

Abbiamo precedentemente dimostrato gli effetti anti-infiammatori di allergia alimentare a base di erbe Formula-2 in vitro su cellule periferiche mononucleate del sangue(PBMC) e le mucose di soggetti affetti dal Morbo di Crohn di seguito siglati con “CD” .

Qui, abbiamo studiato gli effetti anti-infiammatori di un composto bioattivo isolato da Ganoderma lucidum (G. lucidum) in vitro sui pazienti CD.

METODI: Sono stati estratti e isolati dal Ganoderma Lucidum i Triterpeni ( Acidi Ganodermici) di seguito siglati come (GAC1). Stimolati RAW 264.7 macrofagi sono stati trattati con GAC1. PBMC(periferiche mononucleate del sangue) umani e biopsie del colon sono state ottenuti dai bambini affetti da CD e coltivate con e senza GAC1. TNF-α e altri livelli di citochine proinfiammatori sono stati misurati nel supernatante di coltura. Segnalazione NF-kB è stato studiato in PBMC e le mucose del colon trattate con GAC1 con metodo ” In-Cell Western”.

RISULTATI: il GAC1 ha diminuito la produzione di TNF-α da parte dei macrofagi e PBMC da soggetti affetti da CD. Il GAC1 ha significativamente diminuito il TNF-α, IFN-γ, e la produzione di IL-17A da biopsie del colon infiammato dei soggetti CD. Questi effetti sono dovuti alla downregulation della via di segnalazione di NF-kB.

CONCLUSIONI: Il GAC1 (Triterpeni Acidi Ganodermici) hanno inibito la produzione di TNF-α e di altre citochine proinfiammatorie da PBMC i quali infiammavano nei pazienti CD la mucosa del colon a causa del blocco di attivazione di NF-kB. GAC1 è una chiave costituente benefica del Ganoderma Lucidum nel sopprimere le citochine infiammatorie trovate nei pazienti CD e garantisce indagine clinica per il trattamento dei CD.

Ho fatto il possibile per tradurre al meglio e informa più semplice per rendere un pochettino più comprensibile a tutti i termini scientifici presenti nello studio, spero che lo sforzo sia stato apprezzato.

A presto Lucy :*


read more

Ciao a tutti mie cari lettori , passata bene l’ estate ? dopo una mia assenza di qualche mese, ecco che per la stagione autunnale metto alla vostra attenzione un interessante ebook, scritto dal Naturopata Guglielmo Carbone intitolato : ” Ganoderma Lucidum Reishi – l’elisir di Lunga Vita la panacea di tutti i mali ” disponibile al download da pochi giorni ormai.

 

Descrizione 

Finalmente una guida chiara, semplice, scorrevole e completa sul Ganoderma . Un testo molto importante per chi vuole saperne di più su questo fungo ricchissimo di sostanze indispensabili per la nostra salute sia fisica che psichica, un testo addirittura fondamentale per chi ha un’attività basata sulla sua promozione e sulla sua vendita. Con questo ebook potete toccare con mano le eccezionali proprietà salutari del Reishi in modo da poterlo utilizzare con cognizione di causa sia per la vostra salute e per il vostro benessere, che per la salute e il benessere dei vostri cari. Il Ganoderma lucidum, detto anche “fungo miracoloso”, fungo dell’immortalità”, “erba divina”, ecc., non può assolutamente mancare nella vostra dieta quotidiana e questo ebook vi spiega ampiamente il perché.

Ecco qui in anteprima un estratto del Libro

 

Azione del Ganoderma lucidum sul sistema immunitario     


read more

Buongiorno a tutti amici miei,

quest’oggi vorrei farvi leggere un’altra scoperta interessante riguardo al nostro Ganoderma Lucidum ; questa volta la scienza sta dimostrando come il Reishi e i suoi principi attivi siano utili per contrastare l’obesità , un fenomeno ormai noto a tutti sopratutto negli Usa e che purtroppo colpisce milioni di persone in tutto il mondo, sopratutto giovani in età adolescenziale.

Una ricerca condotta dalla Chang Gung University di Taiwan e pubblicata  su ‘Nature Communications’ ha  scoperto che il Ganoderma  possiede straordinarie proprietà di regolatore dei livelli di colesterolo e della glicemia. I ricercatori hanno verificato sui topi nutriti con una dieta ricca di grassi l’effetto taglia peso del fungo aggiunto ai pasti: ebbene dopo i primi due mesi le cavie che l’avevano consumato non erano ingrassate quanto le altre. Secondo lo studio il Ganoderma lucidum modifica i batteri intestinali e può essere utilizzato “dalle persone in sovrappeso come probiotico per ridurre il peso, l’infiammazione cronica e l’insulino resistenza”.

Qui potete trovarei i Link dell’ università , al sito Nature Communication con la ricerca correlata e il pdf della ricerca :

Fonte :

Pubblicazione Nature Communication

PDF della ricerca ufficiale della Chang Gung University

 

Un Saluto Lucy :*


read more

Carissimi miei Amici, 

vorrei mettere alla vostra attenzione uno studio che è stato fatto sul Reishi e la sua capacità di ridurre gli effetti dannosi dell’ Alcol sul fegato e di inibire i ricettori responsabili del consumo di Alcol , ovviamente questo è solo uno studio preliminare che è stato fatto su delle cavie da laboratorio , sono molto contenta che la ricerca sul Ganoderma continui e che vengano pubblicate nuove scoperte come questa, vi metto qui sotto la traduzione dell’articolo e il link dove andare a vedere l’ originale , a voi le considerazioni 😀 

 
Effetto Neurometabolico del Ganoderma lucidum in Ratti con moderato consumo di alcol. 


BACKGROUND:

I farmaci ottenuti da prodotti naturali sono ampiamente usati come preventivi per malattie indotte dal consumo di alcol. Uno di questi prodotti preventivi è il fungo Reishi, Ganoderma lucidum. A causa delle proprietà antiossidanti di questi preparati, ci aspettiamo effetti preventivi neuroprotettivi dei farmaci a base di Reishi in animali trattati con alcol.

METODI: Il Reishi (R), la sospensione è stata prodotta come estratto acqua da funghi Altaian. Sprague-Dawley maschi sono stati separati nelle seguenti 3 gruppi sperimentali: gruppo A + R ricevuto R (6 giorni a settimana) a partire 1 settimana prima dell’esposizione di alcol, e durante le prossime 3 settimane, hanno ricevuto entrambi R e alcol; gruppo A ha ricevuto Alcol; e il gruppo C ha ricevuto acqua. Alla fine dell’esperimento, abbiamo determinato il profilo metabolico utilizzando la spettroscopia di risonanza magnetica protonica (1 H MRS) della spettroscopia di risonanza magnetica corteccia cerebrale e fosforo del fegato. Inoltre, sono state raccolte le cellule del sangue, la biochimica siero e istologia del fegato sono stati eseguiti dopo l’ eutanasia.

RISULTATI: Minimi quadrati parziali analisi discriminante elaborazione del cervello 1 H MRS dato 2 assi, l’asse Y1 positivamente correlata con il livello di taurina e negativamente correlata con il livello di lattato, e l’asse Y2 positivamente correlata con il contenuto di GABA e glicina e negativamente correlata con la somma dei neurotrasmettitori eccitatori, glutammato e glutammina. I valori Y1 riflettono l’energetica del cervello per il gruppo A + R di superamento dei valori corrispondenti per i gruppi C e A. Il livello massimo Y2 riflettendo la prevalenza di metaboliti inibitori del cervello è stata osservata nei ratti esposti all’alcol. Il consumo moderato di alcol non ha causato significativi cambiamenti patologici nel fegato degli animali da esperimento. Tuttavia, 20 giorni di consumo di alcol è aumentato in modo significativo il numero di epatociti binucleari rispetto al controllo.
Questo effetto è stato mitigato nei ratti che hanno ricevuto l’estratto Reishi.

CONCLUSIONI: Gestione regolare della sospensione Reishi ha migliorato la fornitura di energia per la corteccia cerebrale e diminuita la prevalenza di neurotrasmettitori inibitori che sono caratteristici del consumo di alcol. L’aumento di alcol-indotta proliferazione del fegato è stata significativamente soppressa dalla somministrazione regolare della sospensione dell’acqua Ganoderma Lucidum.

Fonte :
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26058418

 

Un abbraccio e a presto

Lucy :*

 

Ganoderma e Alcol

 


read more

Carissimi Amici, lettori e Followers ,

Quest’oggi vorrei parlarvi e farvi conoscere un prodotto eccezionale , scoperto per puro caso  che utilizzo ormai da 2 mesi , si tratta dell’Olio di Ganoderma Lucidum , un estratto di  Spore Rotte del Reishi Juncao , tramite Estrazione con tecnica Supercritical Co2, la quale consiste nel estrazioni di tutti i principi attivi delle piante e frutti (nel nostro caso Ganoderma ) con il CO2 a freddo ed alta pressione , garantendo così una più completa, efficace e naturale estrazione Senza l’Utilizzo di Solventi dannosi .

Tutto ebbe inizio circa 2 mesi fa, quando mi dilettavo in ricerche approfondite sui prodotti al Ganoderma in terre straniere ; fu così che mi imbattei nella tecnologia Juncao, (la quale ho scritto un articolo a parte consultabile sul mio blog),quando contattai l’ azienda per l’ acquisto delle loro spore rotte,vedendomi molto preparata e con modeste conoscenze , viste le mie miriade di domande ,  misero alla mia attenzione un altro prodotto,l’estratto delle loro spore , un vero e proprio Olio di Ganoderma , in quel momento mi si illuminarono gli occhi ,finalmente un prodotto di cui non avevo mai sentito parlare , si può dire che è il prodotto finale al Ganoderma , quello che sta in cima alla vetta,dopo integratori di funghi tritati , si è passati alle spore e poi alle spore rotte , ora invece il livello evolutivo è arrivato all’ Elisir . A parer mio  in Oriente nella terra del Reishi sono anni avanti rispetto a noi in italia dove si è fermi ancora alle bevande e qualche integratore ; quando chiesi all’addetto vendite di mandarmi questo Olio , mi risposero che non era possibile in quanto oltre che il prodotto disponibile fosse veramente poco e ne venisse prodotto in quantità limitata ogni anno, l’ esclusiva del prodotto per l’europa lo ha un Azienda Italiana e che avrei dovuto rivolgermi a loro per fare l’ acquisto,mi feci dare il loro contatto e così feci ; parlai direttamente con il proprietario Luca , un ragazzo giovane molto educato e cordiale il quale mi mandò il prodotto subito lo stesso giorno dopo il pagamento e lo ricevetti nel giro di pochi giorni,nonostante io viva in inghilterra….


read more

Amici Miei buongiorno a tutti,

in questo mio nuovo articolo vi vorrei mettere a conoscenza di un nuovo tipo di coltivazione innovativa riguardante la crescita del nostro amato fungo Reishi il nome è Juncao ; come ben tutti sappiamo il Ganoderma Lucidum cresce su ceppi marcenti di legno di Castagno , Quercie , Prugni e altri latifoglie , ma le cose sono cambiate , questa innovazione è stata brevettata dal professore Zhanxi Lin  della  JUNCAO Research Institute of Fujian Agriculture & Forestry University e consiste nel far crescere il nostro amatissimo fungo in fasci di  Erbe mediche selezionate (sono circa 45) alcune delle quali :

Pennisetum purpureum ,Vetiver, Themeda Villosa, Neyraudia reynaudiana, Dicranopteri

Professor  Zhanxi Lin

Professor Zhanxi Lin

In serre chiuse , controllate e con prelievo di Acqua a più di 80 metri dal sottosuolo , creando così la prima coltivazione di Ganoderma Lucidum eco-sostenibile senza Ogm,Pesticidi,Concimi Chimici,Sostanze inquinanti e metalli pesanti e senza dover ricorrere all’ abbattimento di alberi per ricavarne i ceppi di legno dove far crescere il Fungo.

I prodotti al Ganoderma ricavati da questo tipo di coltivazione si distinguono per il fatto che contengono % più alte di principi attivi rispetto alle classica su tronchi , per la precisione :

+ Calcio 69.93%   , 

+ Acidi Grassi 33%,

+ Fosforo 76.82%

+ Vitamina B1 65.2%,

+ Vitamina  B2 13,7%,

+ Polisaccaridi 17.5% , 

+ Triterpeni nelle Spore 18 %

Ecco alcune immagini reperite della Coltivazione Juncao :

 

Coltivazione Jucao

Coltivazione Jucao

 

Juncao Tecnology

Juncao coltivazione 

Come ben noterete ogni fungo ha una busta dedicata, questo fa si che il Reishi cresca nel migliore dei modi assorbendo il più possibile le sostanze nutritive delle Erbe.

Questo tipo di coltivazione è brevettato ( N° Brevetto ZL0115637.6 ) ed è di esclusiva di una sola Azienda produttrice  al mondo che è la WuLing Biotecnology co Ltd la quale ha concesso in esclusiva per l’ Europa , la vendita dei suoi prodotti all’ azienda Italiana “Italianway” per il prodotto Reishi Elisir “Olio di Ganoderma Lucidum Juncao”.

Tutto questo mi rende molto felice 😀 perchè questa è la dimostrazione che il  mondo del Ganoderma  nasconde un sacco di sorprese con tutte le sue novità e innovazioni e finalmente abbiamo anche noi in Italia un nuovo prodotto su cui far affidamento.

 

Un abbraccio a tutti

Lucy :*

Fonte :

Juncao.org


read more


Share This