Paste your Google Webmaster Tools verification code here

Funghi antitumorali

Feb 09

Funghi antitumorali

Ciao a tutti miei Cari lettori , come secondo articolo in attesa di mie nuove recensioni, vorrei mettervi al corrente di altri tipi di funghi come il nostro caro Ganoderma Lucidum , hanno proprietà benefiche contro i tumori , allora vediamo nello specifico i seguenti Funghi :Shitake,Maitake,Coriolus versicolor,Cordyceps sinensis,Chaga. Lo Shitake (Lentinula edodes) , a confronto del Ganoderma Lucidum è molto più commestibile , in quanto è considerato una prelibatezza in oriente per via del suo squisito sapore ; note culinarie a parte, lo Shitake è considerato anche un erba medicinale in quanto contiene l’alfa-glucano AHCC (L’Active Hexose Correlated Compound) molto utilizzato in terapie alternative o come complemento nei trattamenti tumorali per le sue capacità di migliorare le funzioni immunitarie. Studi clinici hanno evidenziato un elevato tasso di sopravvivenza e un miglioramento della qualità di vita nei pazienti affetti da tali patologie e sottoposti a trattamenti con questo Fungo. Link di approfondimento Cancer.Org   Il Maitake (Grifos frondosus) è un altro Fungo da cucina , ma oltre a questo il fattore più importante è la  capacità antimetastatica  che inibisce la proliferazione e la diffusione delle cellule cancerogene è anche molto utilizzato nei trattamenti della sindrome metabolica perché ha conseguenze ipoglicemizzanti e correttive della pressione alta; Inoltre ha una potente capacità antiossidante e antinfiammatoria.   Il Coriolus versicolor (Trametes versicolor)per via delle sue molteplici sostanze biovitali e per il suo elevato valore fisiologico nutrizionale entra nella cerchia dei funghi antitumorali . Il Coriolus contiene un elevato numero di Polisaccaridi (come del resto anche il Reishi) viene  utilizzato nella medicina cinese da secoli perché agisce come stimolatore del sistema immunitario e possiede eccezionali proprietà anti-tumorali una delle funzionalità che sono state dimostrate del Coriolus su i pazienti affetti dalle patologie tumorali è come possa ridurre gli effetti della chemioterapia e della radioterapia. Questo fungo  ha dimostrato un’attività antitumorale molto potente con risultati positivi contro i tumori al colon, alla mammella, ai polmoni e all’esofago inoltre è stata accreditata la potenzialità dei polisaccaridi  come agenti immunomodulatori. L’efficacia del Coriolus è stata dimostrata nella lotta contro il papilloma umano (HPV), secondo questo studio, condotto dal Dr. Silva Couto e riportato dalla rivista scientifica NaturalNews, dopo un anno di trattamento con questo fungo, c’è stata una regressione del virus in un 90 % dei pazienti trattati. Ulteriori Info...

Read More