Paste your Google Webmaster Tools verification code here

Ganoderma Lucidum e Carcinoma Epatico : La storia di Marco Villa

Apr 20

Ganoderma Lucidum e Carcinoma Epatico : La storia di Marco Villa

Buongiorno a tutti miei carissimi lettori , dopo un mesetto di mia assenza nel scrivere sul blog, vorrei accennarvi una storia di successo,di lieto fine,la storia di Arturo Villa,conosciuto anche come Marco Sesanta per gli amici di Facebook. Marco si ammalo’ nel estate del 2012 di tumore al fegato,meglio conosciuto in ambito medico come Carcinoma Epatico,con metastasi ai linfonodi addominali e toracici,una forma tumorale molto aggressiva che avendo già invaso il sistema linfatico con una proliferazione del 40%, secondo i suoi medici sarebbe deceduto in pochi mesi. Marco trova il coraggio contro ogni consiglio medico di rifiutare le cure mediche tradizionali, (Chemio  , Radio e farmaci vari a lui prescritti ) ,  decide in sua piena consapevolezza, di informarsi sul suo male e sulle eventuali terapie alternative, studiando su libri del caso e cercando su internet tutte le informazioni necessarie per attuare un protocollo di cure naturali da lui messe appunto. L’ alimentazione la cambia in maniera drastica, da buon mangiatore di carne adotta un regime vegano e crudista, assume integratori a base di estratti naturali compreso il nostro amato Reishi, si prepara succhi a base di aloe Arborenscens ,frutta , verdure e inizia a far uso della famosissima Acqua Alcalina Kangen. Ma vediamo brevemente di quali integratori di supporto si è servito Marco : 1,5 cordypine Ganoderma Aloe Arborescence Manuka Melagnano Agaricus Mushroom Same Nac Selenio Vitamina d3 Vitamina k Chlorella Pectina c Curcumina Domoflog Cardo mariano Gemmo-fegat Gemmo-immuno Desmodium Cynarina Phyllanthus Nigella Sativa Astragalo Echinacea Synchrrolevels Q10 Essiac Tisane Ganoderma polvere Caffè clisteri Olio lino-canapa-omega3 Polline Interferon gamma (guna) Interleukin 12 (guna) Interleukin 2 (guna) Melatonina  Dopo quasi 3 anni di sofferenze Oggi Marco è guarito , sarebbero tantissime le cose da scrivere e valutare riguardo questa vicenda,ovviamente gli scettici sono tanti come anche i diffamatori ma ci sono anche molte altre persone che difendono Marco e il suo protocollo , insomma è sempre la solita guerra tra chi difende le cure tradizionali e chi fa uso della natura e del proprio spirito per auto guarirsi . Il dibattito è sempre  aperto , la Costituzione Italiana prevede il diritto del cittadino all’auto cura,allora io mi chiedo, perchè certi protocolli e trattamenti naturali che sono dimostrati anche essi funzionare...

Read More