Il fungo Ganoderma, detto anche Reishi, è utilizzato fin dai tempi antichi nella medicina tradizionale giapponese per contrastare diverse problematiche, tra cui anche l’allergia. Come confermato dalle ricerche scientifiche, l’estratto di Ganoderma è in grado di apportare numerosi benefici alla salute, tanto che l’effetto viene paragonato a quello di un farmaco. Il vantaggio, però, è che il fungo Reishi è un rimedio naturale in grado di rafforzare tutto l’organismo.

Nel caso delle allergie, che mettono in ginocchio milioni di italiani ogni anno, le proprietà officinali del Ganoderma, che giocano un ruolo fondamentale, sono legate alla presenza degli acidi oleici. Questi ultimi sono in grado di contrastare le allergie, poichè sono in grado di ridurre la produzione di istamina, che è un composto di azoto che funge come interruttore scatenando reazioni infiammatorie, ovvero dando origine ai sintomi dell’allergia. L’istamina è contenuta in tanti elementi ed in alcuni cibi si può manifestare un particolare rilascio della molecola (cibi istamino-liberatori), che può scatenare reazioni allergiche importanti, andando ad innescare i meccanismi infiammatori del sistema immunitario. Esistono, però, delle sostanze in grado di ridurre in modo notevole l’effetto dell’istamina, come, per l’appunto, gli acidi oleici. Ovviamente, quando si identifica una fonte di allergia, è necessario evitare l’elemento in questione, ma talvolta questo non è possibile, basti pensare all’allergia ai pollini, agli acari della polvere, alle graminacee e così via.

Cos’è l’allergia e come il fungo Reishi inibisce le reazioni allergiche

L’allergia è una reazione di difesa nei confronti di un elemento, che il sistema immunitario identifica come pericoloso. Per questa ragione, la minaccia viene combattuta dal corpo dando origine a riniti, asma, orticaria ed altre infiammazioni. Proprio come una macchinario sofisticato, l’essere umano mette in moto una serie di reazioni per contrastare l’agente che ritiene pericoloso. Quando, però, questo elemento non rappresenta una vera e propria minaccia (es. virus), si parla di allergia. La “benzina” che mette in modo il meccanismo di difesa è l’istamina, che se è presente in eccesso può compromettere il sistema dando origine a reazioni allergiche ed infiammatorie anche quando non ve ne è oggettivamente bisogno.

Per prevenire l’allergia, quindi, si può assumere costantemente un inibitore dell’istamina, che si trova in forma naturale nel fungo Ganoderma. Gli acidi oleici contenuti nell’estratto di Reishi, che fanno parte della famiglia degli Omega-9, sono dei potenti antiallergici proprio perchè agiscono bloccando l’istamina e dunque tutte le reazioni infiammatorie ed i sintomi dell’allergia che si manifesterebbero con la sua attivazione. La soluzione ideale, oltre ad assumere costantemente un estratto naturale di Ganoderma, è quella di limitare l’assunzione dei cibi contenenti alti livelli di istamina, andando così a bilanciare una dieta preventiva con un potente inibitore. Proprio per le sue caratteristiche e per la sua efficacia, il fungo Reishi viene spesso definito miracoloso, poiché la sua forte azione è del tutto naturale e quindi non presenta le controindicazioni tipiche dei farmaci. L’acido oleico, che inoltre regola la respirazione cellulare, è infatti presente in natura e deriva da elementi vegetali ed in buona quantità nel fungo Ganoderma. Oltre agli Omega-9, il Reishi contiene peptidi LZ-8, che vengono definiti antiallergici. Riducendo l’istamina e andando a stimolare positivamente ed in modo funzionale il sistema immunitario tramite i peptidi LZ-8, l’efficacia del Reishi permette di svolgere una notevole prevenzione, soprattutto nei confronti dell’allergia stagionale.

Il Ganoderma contiene poi degli elementi aggiuntivi che si rivelano anch’essi molto utili nel contrastare i sintomi delle allergie. La ricerca scientifica ha evidenziato che, tra i benefici del Ganoderma vi sono proprietà antinfiammatorie, preventive della bronchite e mucolitiche.

Se volete trovare altre info sul Ganoderma Lucidum visitate questo nuovo portale ganodermalucidum.it


read more